Inglese Francese Spagnolo Catalano

Origini del Santuario

Iglesia ViejaL’origine precisa del Santuario di Meritxell, allo stesso modo che succede con molti altri santuari, non ha documenti scritti che ci aggiungano un’informazione esatta e concreta per potere fare una ricostruzione fedele su come furono gli inizi.  Ma di quello che ne abbiamo certezza è la tradizione orale che si è trasmessa da genitori a figli, attraverso la quale ci e arrivata una bella leggenda.
Come tutta narrazione popolare, questa può essere trasmessa con piccoli cambi, differenti dettagli. Ma in essenza, le origini del santuario furono così...

“… dal villaggio di Meritxell, nel mattino del 6 gennaio, un pastore andava al paese di Canillo per assistire alla messa dei Re Magi. Quando passò davanti al posto dove oggi si trova il santuario, attirò il suo sguardo un sacco di rose in fiore e foglie verdi. C’era ovviamente una situazione molto stranna giacché tutto era nevato, e vedere là queste rose, era una visione completamente primaverile. Quando lui ci si avvicinò, rimase sorpreso vedendo che ai suoi piedi c’era una bell'immagine della Nostra Madonna. Molto emozionato e contento, il pastore corse a Canillo per annunciare il miracolo agli altri abitanti e anche al prete. Subito la missa fu finita, tutti insieme  si sono rinvolti in processione verso Meritxell. Presero l’immagine, la portarono a Canillo e la misero nella pala della chiesa, facendo la promessa di costruire una pala nuova.

Imagen romanica siglo XII

L’indomani, quando i concittadini entrarono alla chiesa, constatarono che l’immagine non era al luogo dove era stata messa il giorno anteriore e che era sparita. Tutti rimasero sbalorditi perche le porte della chiesa erano state chiuse durante tutta la notte. Gli abitanti di Canillo, perplessi e confusi, credettero che si trattava d’un furto. Invece, un viaggiatore che ritornava di Andorra e che non conosceva le vicende successe, disse che quando andava a Meritxell, vide un’immagine di Santa Maria ai piedi delle rose in fiore. La conclusione che in questo momento presero fu che la Madonna voleva essere venerata a Encamp. In questo modo, gli abitanti di Encamp furono in processione a cercare l’immagine e la misero nella pala maggiore della chiesa. Però, al giorno dopo, come era successo a Canillo, l’immagine era sparita in similari circostanze. Tutti ritornarono a Meritxell e di nuovo, trovarono l’immagine accanto le rose, in un pezzo di terra limpio della neve che era caduta la notte prima.


Alla fine, tutti compresero con chiarezza la volontà della Vergine, e per questa raggione, gli abitanti di Canillo e di Encamp costruirono a Meritxell una cappella perche l’immagine fosse venerata giustamente lì da fedeli e pellegrini.”


Ritornare