Inglese Francese Spagnolo

I Manti della Vergine e il Museo

Una caratteristica della Vergine sono i manti che porta ogni giorno. Essi raccolgono le emozioni e i sentimenti delle persone, le loro gioie e preoccupazioni, i loro ringraziamenti.  I manti hanno una funzione ornamentale e il loro colore è portatore di significato: il manto bianco viene usato durante le festività Pasquali o nelle feste del Signore; il verde, per il cosiddetto “tempo ordinario”, il viola, durante l’Avvento o la Quaresima; il blu, per le Feste Mariane; il rosso, per il ricordo e le feste dei santi martiri. Ci sono tre giorni in cui la vergine non porta nessun mantello: il giorno 2 (in ricordo al 2 gennaio 40, giorno della venuta della Vergine a Saragozza), il giorno 12 (in ricordo del giorno della sua festa, il 12 ottobre), e il 20 (in memoria della canonizzazione della Vergine, il 20 maggio 1905).


I manti più frequenti sono quelli che si adattono ai colori liturgici, cioè: bianco, durante il tempo della Pascua o solennità e festività di N.S. Verde, durante il chiamato "tempo ordinario". Violla, tempo di advento e quaresima. Azzurro, per il nono de l'Immaculata  o le festività della Vergine. E rosso per le memorie e le festività dei martiri.

El Museo Pilarista o Museo del Pilar (nell'attualità è CHIUSO PER LAVORI DI RINNOVO), è custodito presso la Sacrestia de la Virgen, che fino al 1977 era la sala di preghiera della basilica. Si trova all’interno della Basilica, e congloba un’eccellente antologia di arte religiosa, che comprende i magnifici gioielli regalati alla Verigine dai re, una selezione dei migliori manti e i calici regalati dai Papi Pio X e Giovanni XXII.
Conserva i bozzetti di decorazione pittorica realizzzati da Goya  (cupola Regina Martyrum) e dai fratelli Bayeu, così come il plastico della Santa Cappella, realizzata da Ventura Rodríguez.

Orario del Museo: dalle 9 alle 14 e dalle 16 alle 18 ore
Prezzo: 2 euro


Ritornare